Enerbrain

Aeroporto
di Torino

Regolazione degli impianti secondo il flusso di occupazione delle persone.

Caratteristiche

Paese: Italia
Mq: 4.000
Consumo HVAC: 460 MWh/anno
Impianto: tutt’aria, caldaie e gruppi frigo.

Il Cliente

L’edificio è caratterizzato da un traffico non regolare di passeggeri, soprattutto a causa di voli privati. La struttura è prevalentemente vetrata sia sul fronte nord che sul fronte sud, si ha quindi una forte influenza del clima esterno sul comfort interno.

Risultati

0 t
CO₂ non emessa in un anno
0 %
Tempo in comfort
0 %
Risparmio energetico

Progetto

L’influenza della radiazione solare sulle vetrate delle facciate ha richiesto una regolazione degli impianti.
Per poter regolare in maniera puntuale ogni area, Enerbrain ha ripartito l’edificio in zone termiche.
Successivamente sono state monitorate tutte le aree con un focus sui livelli di CO₂ al fine di profilare il livello di occupazione dell’edificio nelle ore diurne e serali e monitorare l’impatto del clima esterno sull’ambiente interno.

 

I dati raccolti tramite il monitoraggio hanno permesso di regolare gli impianti secondo logiche di ottimizzazione dei consumi e di adattamento dei parametri di climatizzazione durante l’orario di esercizio della struttura, garantendo allo stesso tempo il comfort durante l’occupazione irregolare degli spazi.

Andamento settimanale dei consumi elettrici per ventilazione prima (“Baseline”) e dopo l’installazione di Enerbrain (“Enerbrain ON”).

Anno di riferimento grafico: 2019

casi studio riduzioni consumi

Scopri altri casi studio

Uffici, Industrie, Centri commerciali, solo alcuni dei partner Enerbrain per uno sviluppo sostenibile.

Torna in alto